Categorie
Attori

Sadie Sink

Sadie Sink è un’attrice americana nota soprattutto per il ruolo di Max Mayfield, o MadMax, in Stranger Things. In realtà la sua carriera è iniziata molto tempo prima della serie TV Netflix, quando era piccolissima, ed è proseguita con numerosi altri riconoscimenti non solo televisivi ma anche teatrali. Conosciamo meglio la sua vita privata e la sua storia in questa biografia ricca di curiosità.

Chi è Sadie Sink? Identikit

  • Nome e cognome: Sadie Sink;
  • Data e luogo di nascita: è nata il 16/04/2002 a Brenham;
  • Età: 20 anni anni;
  • Segno zodiacale: Ariete;
  • Lavoro: Attrice;
  • Misure, altezza e peso: 160 cm circa.

Approfondisci…

Biografia di Sadie Sink: origini, storia e passato dell’attrice di Maxine Mayfield in Stranger Things

Sadie Sink è nata il 16 aprile 2002 a Brenham. L’attrice ha una sorellina, la piccola Jacey, e tre fratelli, Caleb, Spencer e Mitchell. La sua passione inizia sin da piccola e riesce a coltivarla grazie alla famiglia che l’ha sempre supportata nel corso degli anni.

Sadie ha mostrato sin da piccola una spiccata sensibilità nei confronti di tematiche contemporanee come l’anti-specismo e la tutela degli animali; la sua opinione è chiarissima in un’intervista di Vogue Portugal del 26 luglio 2019, a cui l’attrice ha spiegato di sostenere New York Pet Rescue, associazione di volontari per il salvataggio e la tutela degli animali, e di essere convintamente vegana: “Ero quattordicenne quando sono diventata vegana. Ero vegetariana prima, quindi non è stata difficile come transizione. Ero già vegetariana ma ho voluto fare tutto quello che potevo per l’ambiente e per gli animali”. A ispirarla, l’attore Woody Harrelson e la sua famiglia dopo l’incontro sul set di The Glass Castle. Una ragazza molto matura, non c’è che dire. Veniamo ora alla sua carriera.

Cosa fa nella vita Sadie Sink, hobby e lavoro: i film e i ruoli più importanti nella carriera dell’attrice

Dicevamo che la carriera di Sadie Sink è iniziata molto presto: per via della sua quasi ossessione di ricreare High School Musical con suo fratello Mitchell la madre decise di mandarla a sette anni in un teatro pubblico vicino Houston. La sua passione l’ha portata anche a fare un’audizione a Broadway, dopo la quale è riuscita a ottenere una parte nel revival di Annie del 2012 a soli undici anni. All’epoca si preparò frequentando non solo lezioni di danza ma anche di canto mostrando una certa versatilità, qualità che – come ben sapete – è basilare per il teatro.

In ambito teatrale segnaliamo anche la partecipazione a The Audience, dove interpretò il ruolo della piccola Regina Elisabetta II assieme all’attrice Helen Mirren nel 2015. Belle parole ha speso proprio sul suo conto nella già citata intervista di Vogue Portugal: “Molte persone – queste le sue dichiarazioni – mi conoscono per Stranger Things ma ho lavorato sin da quando avevo sette anni. Ho lavorato con Helen Mirren nel mio secondo show a Broadway e lei è stata incredibile. Non è solo un’attrice fantastica ma è anche una persona gentile”.

Il successo è arrivato indubbiamente con Stranger Things ma ricordiamo che con il suo bel bagaglio di esperienze Sadie è riuscita a entrare nei cast di Blue Bloods, Chuck, Eli, The American, The Glass Castle, Chuck e non solo: si tratta di titoli importanti per una ragazza così giovane. Nel 2018 è stata anche la voce narrante assieme a Rooney Mara, Sia, Joaquin Phoenix e Kat von D nel documentario Dominion sui diritti degli animali: prodotto grazie al quale ha vinto nello stesso anno il premio Excellence for Narration da Hollywood International Independent Documentary Awards.

A parlare di Stranger Things è stata proprio Sadie durante l’intervista di Vogue, in cui ha speso delle belle parole anche per gli altri attori: “Recitare è sempre stata una passione. È stata totalmente una mia decisione entrare in questo mondo. Una cosa che amo di tutti i ragazzi di Stranger Things è che siamo tutti attori autonomi. Siamo entrati in questo mondo a prescindere dal supporto delle nostre famiglie, e siamo stati in grado di trovare il successo in quest’industria per via della nostra passione”. Tanta stima insomma per il proprio percorso e per quello degli altri.

Anche perché nel suo caso le difficoltà da superare sono state tante, visto che è entrata nel cast di Stranger Things dopo rispetto agli altri suoi colleghi: “Non ero molto spaventata – queste le sue parole a Marie Claire in un’intervista del 30 ottobre 2017 – da ciò che il cast avrebbe pensato di me, lo ero di più di ciò che i fan avrebbero pensato […] Però penso che la storia di Max si adatti bene”. La paura di Sadie era quella di risultare antipatica perché non faceva parte del gruppo iniziale; oggi però è consapevole del fatto che i fan l’hanno accolta benissimo. A supportarla anche i Fratelli Duffer, con i quali ha instaurato un bel rapporto: “Non avevo mai lavorato con due direttori prima – queste le sue parole nella medesima intervista – ma loro lavorano così bene insieme”.

La carriera di Sadie Sink insomma si è sviluppata non solo grazie alla sua passione ma anche alle occasioni che ha saputo sfruttare e alle persone speciali che ha incontrato nel suo cammino.

Noah Schnapp, Caleb Mclaughlin e Sadie Sink: i rapporti di Mike, Lucas e Max di Stranger Things nella vita reale

Tra queste ultime non possiamo non nominare Noah Schnapp e Caleb Mclaughlin: con quest’ultimo i rapporti si sono intensificati perché Max e Lucas sono fidanzati in Stranger Things (e Caleb interpreta proprio lui); con il primo invece c’è un bel rapporto a prescindere, su cui tanti hanno spettegolato pensando che vi fosse qualcosa di più ma senza motivo: Sadie Sink infatti non è fidanzata né con l’uno né con l’altro.

Sadie Sink, la frase da like

Mi piace raccontare storie e diventare qualcun altro per un po’ […] Mi vedo crescere come attrice con ogni progetto su cui lavoro

Vogue, 26 luglio 2019

La vita privata di Sadie Sink: il gossip sul fidanzato

Un’ultima nota infine sulla vita privata di Sadie. Sebbene i gossip sul fidanzato siano tanti al momento non vi è alcuna certezza in merito alle sue presunte storie d’amore: ci risulta che l’attrice sia single.