Categorie
Altri artisti o personaggi famosi

Maria Soledad Temporini

Maria Soledad Temporini è un’architetta degli interni nota al grande pubblico per essere la fidanzata di Rudy Zerbi, volto famosissimo della TV italiana in quanto professore ad Amici, autore di Uomini e Donne, giudice a Tú sí que vales e in generale collaboratore stretto di Maria De Filippi. La Temporini è molto riservata: il suo profilo Instagram è blindato e tutto ciò che sappiamo sulla sua vita privata, sul suo lavoro e sulla sua biografia l’abbiamo appreso dalle interviste rilasciate da Zerbi e dai suoi racconti televisivi. Veniamo subito al dunque.

Chi è Maria Soledad Temporini? Identikit

  • Nome e cognome: Maria Soledad Temporini;
  • Data e luogo di nascita: è nata il 22/02/1976;
  • Età: 44 anni;
  • Segno zodiacale: Pesci;
  • Lavoro: architetta degli interni;
  • Misure, altezza e peso: //.

Approfondisci…

Biografia di Maria Soledad Temporini: passato, origini e famiglia

Maria Soledad Temporini è nata il 22 febbraio 1976 e dovrebbe avere origini argentine. Sappiamo che è una persona molto riservata e presumiamo che non voglia far parte del mondo dello spettacolo, visto che sinora si è concessa poche volte ai giornali nonostante la storia con Rudy Zerbi, tra i volti più noti del panorama televisivo italiano.

Da un’intervista di Rudy Zerbi a Oggi del 16 novembre 2016 apprendiamo che Maria come lui non è un tipo mondano; Zerbi la ritiene una donna di talento, ed è proprio la passione che mette nel suo lavoro che tra le altre cose l’ha conquistato.

Come potete ben vedere dalla foto, un selfie che entrambi hanno scattato il 22 febbraio 2019, Maria Soledad è anche una donna di bell’aspetto: “Com’è – questa la domanda retorica di Zerbi su Instagram a commento dello scatto – che ogni anno che passa io invecchio e tu sei sempre più giovane? Buon compleanno”. Zerbi insomma si ritiene molto fortunato per tanti motivi.

Cosa fa nella vita Maria Soledad Temporini: gli hobby e il lavoro dell’architetta che cha conquistato Rudy Zerbi

E lo è anche perché Maria Soledad mette tutta sé stessa nel lavoro, e sapete bene che lavorare con passione ha sicuramente riflessi positivi sulla vita privata. Nella medesima intervista di Oggi Zerbi ha parlato proprio dell’attività della sua compagna: “Maria – queste le sue dichiarazioni – è architetto di interni, sembra una ragazzina, ma per fortuna ha 40 anni: non amo le ragazze troppo giovani, ho bisogno di una donna accanto […] È una donna di talento, riesce a rendere speciale qualsiasi casa, ha un gusto straordinario. Quando la vedo disegnare rimango affascinato: il talento più grande l’ho trovato in casa mia”.

Parole più belle Rudy non poteva pronunciarle, visto che non c’è cosa migliore che essere apprezzati per il proprio lavoro quando metti tutta te stessa nel farlo.

La vita privata di Maria Soledad Temporini: Rudy Zerbi e il figlio Leo, una famiglia affiatata

La vita privata di Maria Soledad Temporini è senza dubbio cambiata dopo l’incontro con Rudy Zerbi, visto che i due sono affiatatissimi e hanno avuto anche un figlio, il piccolo Leo, di cui Rudy ha parlato spesso nelle varie interviste che ha rilasciato nel corso degli anni.

A Oggi Rudy ha raccontato che stare con lei gli ha permesso di vivere un’esperienza inedita e bellissima anche perché sta vedendo crescere due bambine, le figlie di Maria Soledad: “Ho quattro maschi – ha spiegato Rudy –, ho sempre desiderato una femmina e ora ne ho due: so che hanno un papà, ma le considero anche mie”. Una bellissima famiglia allargata, dunque, quella dell’insegnante di Amici. E forse immaginerete che per Rudy sarà una grossa soddisfazione, se pensate al difficile rapporto che ha avuto con il papà quando era più piccolo.

Maria Soledad Temporini ha vissuto un momento difficilissimo con Leo, visto che il piccolo è nato prematuro a sette mesi. A parlarne è stato proprio Zerbi in un’intervista di Vanity Fair l’11 dicembre 2015: mentre stava registrando Rudy è stato chiamato dagli assistenti per uscire dallo studio ma ha preferito non assecondarli perché la registrazione stava per giungere al termine. Il punto è che non sapeva ancora cosa lo attendeva.

Senz’altro emozionato, Rudy ha raccontato a Vanity Fair che “È dovuto venire il produttore a prendermi per un braccio. Quando sono arrivato all’ospedale le infermiere piangevano: stavano morendo sia Maria sia Leo. L’hanno fatto nascere in corridoio ma, una volta nato, aveva bisogno di cure speciali […] Così ci hanno mandati al Casilino, un ospedale di periferia”. Quell’esperienza ha segnato fortemente sia la vita di Rudy sia quella di Maria Soledad che hanno deciso di sostenere economicamente l’ospedale Casilino dopo aver visto con i loro occhi l’impegno delle infermiere e di tutto il personale. Per i due quei giorni sono solo un brutto ricordo che ha contribuito a fortificare il loro legame.