Categorie
Ballerini Personaggi televisivi

Gianni Sperti

Gianni Sperti è stato primo ballerino di Mediaset ed è noto anche per il suo ruolo di opinionista televisivo nella trasmissione di Canale 5 Uomini e Donne. Schietto e pungente, ha spesse volte discusso nel programma di Maria De Filippi, anche con la sua collega Tina Cipollari. Noto anche per la sua storia d’amore con Paola Barale, da cui però ha divorziato, la sua vita è stata un turbinio di emozioni. Ve ne parliamo in questa biografia ricca di dettagli sul suo passato, sui suoi amori e sulla sua carriera.

Chi è Gianni Sperti? Identikit

  • Nome e cognome veri: Gianni Sperti;
  • Data e luogo di nascita: è nato il 12/04/1973 (Manduria);
  • Età: 51 anni;
  • Segno zodiacale: Ariete;
  • Lavoro: ballerino, opinionista e personaggio televisivo;
  • Misure, altezza e peso: 175 cm circa.

Approfondisci…

Biografia di Gianni Sperti: origini, storia e passato del ballerino e opinionista di Uomini e Donne

Gianni Sperti è nato il 12 aprile a Manduria, è molto legato alla sua famiglia, a cui ha anche dedicato vari post su Instagram, e alle sue radici. Non ha mai avuto figli: sul Web gira voce che abbia una figlia ma è probabile che il pettegolezzo si sia diffuso quando gli utenti hanno visto lui e Karina Cascella, sua grande amica, insieme a Ginevra, la figlia di lei.

Cresciuto a Pulsano, Gianni ha sempre avuto una passione smisurata per la danza che gli ha permesso di superare anche periodi difficili, come la rottura con Paola Barale, storia che all’epoca fu seguitissima dai media e la cui fine tormentò i diretti interessati per anni.

Cosa fa nella vita Gianni Sperti, hobby e lavoro: dopo la danza la tanto ambita laurea

Gianni ha studiato sin da giovane danza a livelli professionali: prima si è buttato sul rock acrobatico, poi sulla danza moderna e infine su quella classica. La sua prima apparizione in televisione è avvenuta nel 1995 dopo un provino per La sai l’ultima? Vip, del cui cast entrò a far parte.

Tanti sono stati i corpi di ballo delle trasmissioni in cui Gianni ha ballato: citiamo ad esempio Stelle d’acqua, Il grande bluff e una nuova edizione di La sai l’ultima?, fino all’inizio di Buona domenica, del cui cast ha fatto parte dal 1996 sino agli anni 2000. Buona domenica gli ha senz’altro regalato fama ma non dimentichiamo che Gianni è stato primo ballerino anche in Ballo amore e fantasia, trasmissione estiva di Iva Zanicchi, e nel programma L’ultimo valzer, condotto da Fabio Fazio e Claudio Baglioni nell’autunno 1999. Segnaliamo anche la sua partecipazione al film Milonga, nel cui cast figurano attori e attrici di spicco come Claudia Pandolfi e Giancarlo Giannini.

Dopo l’ingresso nel cast di Uomini e Donne nel 2000 come opinionista abbandonerà la trasmissione per partecipare al reality show La talpa nel 2005, dove arrivò primo. Dal 2006 al 2009 inoltre fu ballerino ad Amici di Maria De Filippi.

La danza è stata per Gianni un’ancora di salvezza e forse anche la prima ragione di vita: in un’intervista rilasciata a Gay.it il 18 gennaio 2016 l’opinionista la descrive come “il primo grande amore […] con il quale credo di aver comunicato tutte le mie emozioni”. Se non avesse seguito il suo cuore e avesse avuto gli occhi puntati solo sulla carriera Gianni sarebbe riuscito a ballare persino per Geri Halliwell; lo apprendiamo da un’intervista del 24 giugno 2019 di Panorama, a cui il ballerino spiegò che “All’epoca bramavo per farlo, ma misi l’amore al primo posto”

Gianni si è prima diplomato e poi laureato in Economia aziendale, una laurea che dimostra quanto il ballerino abbia scommesso su sé stesso e sulla propria preparazione nonostante le certezze economiche che un contratto con Mediaset assicura senz’altro. “Oltre alla televisione – queste le parole che rilasciò a Gay.it nella medesima intervista – ci sono altri interessi e progetti che porto avanti. Per il momento studio economia aziendale all’Università, perché non è mai troppo tardi per imparare e chissà, magari un giorno, mentre farà la fila in banca, troverà me allo sportello”. Parole senz’altro apprezzabili che mettono in evidenza anche l’umiltà e la voglia di mettersi in gioco dell’opinionista di Uomini e Donne.

A Uomini e Donne magazine il 30 gennaio 2020 Gianni ha rilasciato un’intervista che ci permette di capire meglio le sue posizioni in merito ad alcuni personaggi della trasmissione: anzitutto Sperti ha confessato di non sopportare affatto “le persone che hanno usato il programma per altri scopi cercando di ingannare noi in studio e il pubblico a casa […] quello che mi ha deluso maggiormente è Giorgio di Gemma. In secondo luogo l’opinionista ha spiegato che tra Tina e Gemma Galgani, nota Dama del Trono Over, non sempre ha ragione la prima: “A volte – queste le sue parole – Gemma non ha tutti i torti”. Che dire di Ida Platano che ha sempre difeso a spada tratta? “Sarò ripetitivo, ma come amica del cuore avrei volentieri frequentato Ida”.

Un’ultima curiosità su Gianni? Ama i cani e ha partecipato a varie campagne contro l’abbandono diventando ad esempio testimonial per Dog Kiss.

La caduta di Gianni Sperti ad Amici: il video che nessuno dimentica

Tutti ricorderete senz’altro la caduta di Gianni Sperti ad Amici se seguite il talent show da tempo: all’epoca il ballerino faceva parte del cast e ballò una coreografia con Francesco Mariottini, tra i ballerini più amati della storia del programma. Il passo che avrebbe dovuto fare Gianni era molto difficile e non venne bene, tant’è che cadde facendo preoccupare sia Mariottini sia la commissione giudicatrice. Il video della caduta potete trovarlo ovunque sui social network: è uno dei contenuti più visti che riguardano il ballerino, a cui va dato il merito di aver continuato a danzare nonostante tutto.

Gianni rifatto? Com’è cambiato e come si tiene in forma il ballerino

In tanti si chiedono se Gianni Sperti sia rifatto o meno e che tipo di ritocchi abbia fatto, ad esempio ai capelli, agli zigomi, alle labbra o ad altre parti del viso: basta dare un’occhiata al suo profilo Instagram per vedere commenti di tutti i tipi a ogni sua foto. Gianni non è mai intervenuto approfonditamente sull’argomento, e dubitiamo che lo farà perché non ha mai dato tanto peso alle polemiche sul suo conto, anche su argomenti molto delicati come la fine della storia d’amore con Paola Barale.

Gianni Sperti, la frase da like

“Non siate dipendenti da nessuno”, questa è la mia opinione. Ognuno di noi si deve rafforzare e sviluppare attraverso i propri sforzi. Non ci dobbiamo arrendere di fronte a difficoltà o nemici. Non dobbiamo avere paura. Questo è il vero significato della fiducia in se stessi.

Instagram, 17 maggio 2019

La vita privata di Gianni, dalla storia d’amore con Paola Barale ai pettegolezzi su moglie e compagno

Sulla vita privata di Gianni Sperti sappiamo poco, se non che il suo matrimonio con Paola Barale si è concluso nel 2002 dopo anni e anni di amore: il ballerino l’aveva conosciuta infatti a La sai l’ultima? nel 1998. Terminata la storia, Sperti e la Barale non parlarono moltissimo della relazione anche se furono subissati di domande; proprio il 30 gennaio 2020 nella già citata intervista di Uomini e Donne magazine Gianni spiegò che “dopo quasi vent’anni penso sia inutile parlare di Paola, della quale ho un ricordo positivo […] non ha più senso parlare della nostra storia, il pubblico giovane non sa nemmeno di cosa stiamo parlando”. I gossip sul loro conto riemersero in studio durante una lite con Barbara De Santi che riportò un’intervista della Barale sulla sua storia con l’opinionista: Gianni si arrabbiò molto ma poi fece pace con la Dama del Trono Over.

Gianni è finito spesso al centro del gossip perché qualcuno si è fatto domande sul suo orientamento sessuale: Sperti è gay o etero? O bisessuale? Tante le domande ma la risposta non è mai arrivata dal diretto interessato che comunque ha più volte ammesso di non essere infastidito da certi pettegolezzi perché per lui essere gay non sarebbe un’offesa: parole importanti che gli fanno senza dubbio onore.

Molto legato a sua nipote Giada, Gianni non ha mai disdegnato l’idea di avere un figlio: già nel 2016 nell’intervista di Gay.it che vi abbiamo segnalato in precedenza dichiarava che “Il desiderio c’è ancora e il mio pensiero non è mai cambiato, anzi. Adottare un bambino è un atto d’amore verso il prossimo. Mi fa davvero male pensare ai tanti bambini soli e mi fa ancor più male pensare che, in un Paese come il nostro, non ci sia una legge che dia l’opportunità a coppie e, a single come me, di dare un futuro a qualcuno”. Complimenti a Sperti per la sensibilità e l’empatia che traspaiono in ogni sua intervista!