Categorie
Attori

Claudio Santamaria Ferraro

Claudio Santamaria è un attore che ha recitato in film di successo come Lo chiamavano Jeeg Robot, che gli ha permesso di conquistare l’ambito David di Donatello nel 2016 come”miglior attore protagonista”. Nel suo curriculum, pellicole e serie televisive di successo, come Romanzo criminale e Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu. Ha partecipato a Celebrity Hunted: Caccia all’uomo, il real-life thriller di Amazon Prime assieme a sua moglie Francesca Barra. Chiacchieratissima anche la sua vita privata.

Chi è Claudio Santamaria? Identikit

  • Nome e cognome: Claudio Santamaria Ferraro;
  • Data e luogo di nascita: è nato il 22/07/1974 a Rione XIII Prati (Roma);
  • Età: 47 anni;
  • Segno zodiacale: Cancro;
  • Lavoro: Attore e doppiatore;
  • Misure, altezza e peso: è alto 180 centimetri circa.

Approfondisci…

Biografia di Claudio Santamaria, cosa sapere sul passato e sulla storia dell’attore

Claudio Santamaria è nato a Roma il 22 luglio 1974. È cresciuto in una famiglia che non gli ha mai fatto mancare l’affetto: sua madre è di Senise mentre suo padre è nato e vissuto nella capitale italiana.

Ha parlato dei suoi genitori alla rivista Vanity Fair: “Mamma casalinga, papà pittore edile. Estati a Senise, in Basilicata, e odissee sulla Salerno-Reggio Calabria. Viaggiavamo in una 131. Nella foto di quelle vacanze io sono ‘Boccia’, quello incazzato con il cesto di capelli biondi sulla testa. Immobile sul sedile posteriore. Stretto tra i miei fratelli”.

Chi è Claudio Santamaria? E cosa si sa della sua biografia? Scoprirete ogni cosa sul suo conto, anche curiosità sulla sua storia passata e su tutto ciò che riguarda il suo presente.

Cosa fa nella vita Claudio Santamaria, hobby e carriera

Qual è il lavoro di Claudio Santamaria? Conosciuto come attore, ha avuto anche svariate esperienze come doppiatore. Il film che gli ha permesso di essere riconosciuto come un grande attore è stato Lo chiamavano Jeeg Robot, che gli è valsa la vittoria del David di Donatello.

Durante una diretta Instagram fatta dal settimanale Chi, ha spiegato che il regista di Jeeg Robot potrebbe mettere mano alla trama della pellicola per realizzare un secondo capitolo: “Io spero di sì, Gabriele Mainetti non ha voluto farlo subito perché dice che ci è invecchiato con questo film. È stato 5 anni a farlo. Secondo me ci sta dieci anni dopo, è più interessante”.

La passione per la recitazione è nata una volta ottenuto il diploma al Liceo Artistico: ha preso parte al corso di Acting Training e, subito dopo, ha avuto la sua prima esperienza teatrale con La nostra città; nel 1997 ha lavorato per il suo primo film: Fuochi d’artificio di Leonardo Pieraccioni.

Dal primo film, Claudio Santamaria ha collezionato un successo dopo l’altro: Ecco fatto, L’ultimo capodanno, L’assedio, Almost Blue e L’ultimo bacio. Nel 2006 ha vestito i panni del cattivissimo Carlos di Casino Royale, della serie incentrata sulle avvenute di James Bond; dopo quest’esperienza, è stato scelto per impersonare il celebre cantautore Rino Gaetano. Nel 2015 ha recitato in È arrivata la felicità con Claudia Pandolfi, dopo esser stato il protagonista dell’opera teatrale Gospodin. L’anno successivo la realizzazione del film Lo chiamavano Jeeg Robot.

Ha prestato la sua voce come doppiatore a un supereroe, Batman, lavorando alla trilogia di Christopher Nolan; ha doppiato anche Eric Bana in Munich di Steven Spielberg.

Nel 2020 è tra i protagonisti del reality Celebrity Huntend assieme a Francesca Barra, con la quale ha trionfato, devolvendo il montepremi all’associazione Heal. Ha commentato l’esperimento di Amazon Prime in questo modo: “Da ragazzino uno dei miei giochi preferiti era guardie e ladri – ha spiegato a Movieplayer.it. Lo facevi una volta, ma poi potevi rifarlo dopo un’ora, un giorno, una settimana. Mi è rimasta la nostalgia di poterlo rigiocare questo gioco. Sarebbe interessante nella prossima edizione utilizzare qualcuno dei fuggitivi come cacciatore, mi piacerebbe tantissimo essere cacciatore”.

Con Francesca Barra, ha scritto anche il libro La giostra della anime.

Claudio Santamaria, la frase da like

È il momento in cui l’uomo deve dimostrare la sua più grande forza, il suo più grande coraggio: essere gentile e protettivo con le persone più deboli, avendo buonsenso senza vergogna.

Frase scritta da Claudio Santamaria su Instagram

Claudio Santamaria fisico, trasformazione in Lo chiamavano Jeeg Robot e dieta

Claudio Santamaria è ingrassato di venti chili per interpretare Enz-Hiroshi nel film Lo chiamavano Jeeg Robot: “Al provino Gabriele Mainetti mi ha detto che avevo la trasparenza e l’ombrosità giuste, ma che ci voleva un corpo pesante, una corazza da orso – ha raccontato al Corriere.it. Mi sono allenato in palestra e ho iniziato a mangiare cinque volte al giorno, dosi massicce di proteine e due etti e mezzo di pasta. Sono arrivato a pesare un quintale”.

La dieta di Claudio Santamaria gli ha permesso di interpretare alla perfezione il protagonista del film. Ha invece dovuto perder peso per la miniserie dedicata a Rino Gaetano: “Ero dimagrito di 10 chili, lì ho capito che fare l’attore è una missione”. Ora segue un’alimentazione corretta, senza troppi eccessi: “Attività fisica e un regime che separa i cibi acidi da quelli basici”.

La vita privata di Claudio Santamaria: figli e pettegolezzi sulla moglie Francesca Barra

Chi è la moglie di Claudio Santamaria? La nota giornalista Francesca Barra, con la quale si è sposato a Los Angeles nel 2017 e l’anno dopo a Policoro, la città natale di lei.

Hanno dovuto combattere contro diffamazioni e minacce, come ha fatto sapere l’attore con un video pubblicato sul suo profilo Instagram: “Vorrei esprimere il mio più profondo disgusto per il livello bassissimo e triviale in cui versa questa attuale società civile. Ho ricevuto messaggi di morte indirizzati a me, a Francesca Barra e ai suoi figli per la nostra relazione. Queste persone devono essere perseguite dalla legge e devono essere interdette da qualsiasi social network”.

Claudio Santamaria ha una figlia di nome Emma, avuta dalla sua precedente relazione con Delfina Delettrz Fendi: “Io e Delfina ci siamo lasciati da tanto tempo, ma ci vogliamo ancora bene. Fino a qualche anno fa non sapevo tenermi accanto una fidanzata per più di qualche mese. Vivevo male il conflitto e alla prima frizione rompevo”, ha spiegato a Vanity Fair. Dal matrimonio di Francesca Barra e Claudio Santamaria non sono nati figli: la giornalista aveva avuto un aborto spontaneo in passato.